News baradello

Articolo da “La Provincia di Sondrio” del 12.06.2005
la società che gestisce il rinato comprensorio sciistico di aprica ha deliberato ieri l’aumento del conto sociale la «baradello 2000» cerca capitali entro il 31 agosto le partecipazioni alla spa – investimenti sui tracciati e apertura di un ristoro
apricala società baradello 2000, che gestisce il rinato comprensorio sciistico del baradello, ha deliberato nel corso dell’assemblea straordinaria di ieri pomeriggio l’aumento del conto capitale che passa da 1.983.900 euro a 6.546.870 euro. una mossa motivata dall’attuale «carenza di liquidità dovuta alla realizzazione di opere in più rispetto a quelle previste – spiega l’amministratore della società, antonio plona – e all’intenzione di proseguire con il completamento della ski area». per il perseguimento dell’operazione è stato fissato il 31 agosto 2006 come termine per dare la propria partecipazione alla spa attualmente composta da una buona fetta di privati, dalla società tremonti, dal comune di corteno golgi, dalla cm della valcamonica, della camera di commercio di brescia e dalla provincia di brescia. «in base ai contatti avuti confidiamo sul supporto di alcuni privati – prosegue plona -, di alcune società immobiliari e magari di attività commerciali del paese. per quanto riguarda gli enti pubblici, anche il comune di aprica sta per predisporre uno stanziamento, mentre quello di corteno parteciperà con nuovo capitale». ci vorranno un anno e poco più per concludere l’operazione. se l’aumento sarà lento il panorama del baradello al prossimo inverno sarà il medesimo della passata stagione, se invece i risultati si vedranno subito, aspetteranno gli sciatori ulteriori novità sulle piste. in programma c’è la realizzazione dell’ultimo tratto della pista “direttissima inferiore”, completa dell’innevamento programmato, che si aggiunge all’ultimazione della pista “a”, il tracciato che si collega con la partenza della sciovia “salina” del palabione. in tutto per le due opere è preventivata una spesa di 1 milione e 800 mila euro. inderogabili i lavori di inerbimento delle piste che partiranno già domani. «si partirà subito – conclude plona – con la sistemazione dei terreni dei privati che ci hanno autorizzati al passaggio dei tracciati. verranno realizzati anche i canali di scolo delle acque. l’intervento (costo 700 mila euro) garantirà il mantenimento dell’innevamento nella stagione invernale. infine è intenzione dare una prelazione ai soci per costruire o gestire un ristoro alla piana dei galli. avvertiremo i soci per sapere se sono interessati, altrimenti concederemo l’operazione ad altri». rimandata alla stagione sciistica 2006-2007 l’apertura di una struttura dotata di biglietteria, scuola sci, pronto soccorso e deposito-noleggio sci alla partenza della seggiovia. clara castoldi

News baradelloultima modifica: 2005-10-28T23:07:56+00:00da aprica71
Reposta per primo quest’articolo